Scuole FMA

Perchè scegliere la Scuola delle Figlie di Maria Ausiliatrice?

Le Scuole delle Figlie di Maria Ausiliatrice sono presenti su quasi tutto il territorio nazionale!
Hanno il pregio di rifarsi all’esperienza educativa di due grandi santi “sociali ed educatori” del 1800: San Giovanni Bosco e Santa Maria Domenica Mazzarello. 

Per questo si caratterizza come

SCUOLA CATTOLICA SALESIANA!

CATTOLICA perché si rifà alla paideia cristiana che ha attraversato i millenni e che, ispirata dall’antropologia biblica, considera la persona nella sua integralità e, soprattutto, nella sua dignità che non le viene dalle situazioni esterne ma dall’essere ad immagine e somiglianza di Dio. Per cui ogni bambino è “SACRO” ed è il LUOGO dove Dio abita!

SALESIANA perché raggiunge le sue finalità educative con lo stile, lo spirito, il metodo educativo di Don Bosco, da lui chiamato “Sistema Preventivo”. Questo sistema poggia tutto sopra la ragione, la religione e l’amorevolezza e si realizza all’interno di una comunità educante che vive un clima di famiglia. Ci significa che i ragazzi devono trovare non una scuola ma una casa dove i rapporti educativi sono personalizzati, all’interno di una chiarezza di ruoli, e dove il/la ragazzo/a trovi la possibilità di uno sviluppo integrale della propria persona.

COMUNITA’ EDUCANTE è formata dai docenti, dal personale ATA, dalla comunità religiosa, dai genitori e da tutti i collaboratori all’opera salesiana. Ognuno nel portare avanti le proprie funzioni collabora alla crescita dei bambini e dei ragazzi che nei vari ambienti educativi, vivono l’esperienza salesiana.

AMBIENTE l’educazione avviene non solo attraverso un clima educativo ma anche, attraverso, un ambiente ispirato alla bellezza, al’ordine e alla pulizia. Crescere in un luogo dove regna il disordine e la sporcizia significa legittimare la mancanza di rispetto per il bene pubblico, la disorganizzazione di spazi e tempi. Se la “bellezza salverà il mondo” un motivo ci sarà!

INNOVAZIONE perchè l'impegno educativo richiede creatività e fedeltà alla persona. Le nostre scuole affrontano da sempre le situazioni con l'educazione alla flessibilità, all'apprendimento dinamico, olisto e situato, con la consapevolezza di affronatre le domande degli alunni e le loro esigenze, cogliendo opportunità, sfide in coerenza al proprio servizio educativo e con uno sguardo "oltre" le apparenze".

LEGALITA’ é una dimensione importante per le nostre scuole perché non è una questione di organizzazione che regoli la convivenza sociale e civile. Per la scuola cattolica l’osservanza delle norme di sicurezza e di tutti gli standard previsti dalla normativa per le scuole non è un optional ma una QUESTIONE MORALE. La legalità ci porta, anche, ad un trattamento dei nostri lavoratori giusto e rispettoso delle leggi che ne regolano il lavoro. 

Educazione e cultura
La scuola è luogo di umanizzazione, cioè di sviluppo della persona. Lo sviluppo della persona passa necessariamente attraverso la cultura, intesa come incontro con un patrimonio di conoscenze, beni e valori, e come processo personale di assimilazione, rielaborazione e arricchimento. La scuola quindi abilita a cogliere i significati profondi della vita, ad apprendere e a saper vivere responsabilmente in società. 

La scuola salesiana è guidata da un orizzonte di valori che muove da una particolare visione dell’uomo:
la maturazione della coscienza attraverso la ricerca della verità e l’adesione ad essa
lo sviluppo della libertà responsabile e creativa attraverso la conoscenza e la scelta del bene
la capacità di relazione e solidarietà basate sul riconoscimento della dignità della persona umana

Ciò avviene in modo particolare attraverso:
l’ambiente caratterizzato dallo stile salesiano
le attività didattiche e le esperienze educative proposte
il metodo didattico-educativo
le proposte e le attività extra -didattiche.

IL MANIFESTO DELLA SCUOLA SALESIANA DELLE FIGLIE DI MARIA AUSILIATRICE

Cerca la scuola delle Figlie di Maria Ausiliatrice sul tuo territorio

AL FESTIVAL NAZIONALE DELL’ECONOMIA CIVILE CON IL PREMIO SASSOLI

Dal 16 al 18 settembre, nella splendida cornice del Salone del ‘500 di Palazzo Vecchio a Firenze, alcuni studenti di 5* AFM dell’Ist. M. Ausiliatrice di Lecco hanno potuto partecipare da protagonisti, in rappresentanza della loro classe, al Festival Nazionale dell’Economia Civile.

Perchè scegliere la Scuola salesiana delle Figlie di Maria Ausiliatrice?

Le Scuole delle Figlie di Maria Ausiliatrice sono presenti su quasi tutto il territorio nazionale!
Hanno il pregio di rifarsi all’esperienza educativa di due grandi santi “sociali ed educatori” del 1800: San Giovanni Bosco e Santa Maria Domenica Mazzarello.

DUE IMPORTANTI INIZIATIVE ALLA SCUOLA REGINA MARGHERITA DI MODICA

Il 21 aprile 2022 è stato un giorno significativo per la Scuola salesiana delle FMA di Modica (RG)  e per tutta la comunità educante! In occasione della visita dell'Ispettrice, Suor Angela Maria Maccioni, ha inaugurato due nuovi spazi importanti! Uno è il salone multifunzionale “Nino Baglieri”, Servo di DIo, concittadino guarito nello spirito da Gesu’ e diventato portatore di gioia e di preghiera agli altri anche nella malattia! E poi il parco giochi dedicato ad una persona speciale che ci ha lasciati fisicamente ma che è rimasta nei nostri cuori, Suor Maria Stella! È stata un pilastro portante della  scuola e grande amica dei bambini!

L’immagine della targa riprende il disegno fatto da una mamma Carmela che, nel giorno del funerale, ha inserito nella cesta assieme ai tanti altri disegnini e pensierini dedicati a lei! Da lì la direttrice, Suor Carla, ha tanto creduto e crede in questo progetto che doveva portare e che oggi porta, il nome di Suor Maria Stella Noto perché lei amava tanto i bambini!

Tanti altri sono i progetti  per migliorare e rendere sempre più bella questa grande realtà scolastica. Sogni che in sinergia, con  le famiglie, la Comunità Educante può raggiungere!

Guarda il video

 

Gli studenti dell'IMA di Lecco lanciano una campagna di crowdfunding

In ascolto della bellezza” è un libro pensato per provocare gli insegnanti a una rilettura del loro insegnamento e della loro pratica didattica, dando uno spessore di ascolto di sé e degli alunni che sono loro affidati.
Il testo rappresenta una raccolta di diverse esperienze e riflessioni di insegnanti e di professionisti su ciò che suscita bellezza nel cuore e nella mente di ciascuno.
Per essere portatori di questa originale modalità didattica, il docente deve continuamente aggiornarsi: la formazione che viene proposta attraverso questo testo è un motivo di trasformazione dello sguardo, dell’anima e del modo di approcciare la realtà, serve per aiutare il cambiamento negli studenti.
Il libro è stato pubblicato con l’editrice Franco Angeli e sarà oggetto di formazione specifica per i docenti a partire dal convegno nazionale CIOFS Scuola del 26 marzo 2022 che si terrà a Roma e vedrà coinvolti numerosi insegnanti e dirigenti scolastici.

Gli studenti  dell'Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco hanno dato il loro contributo per la realizzazione di una campagna di crowdfunding, per rendere accessibile gratuitamente a molti piú insegnanti il libro, affinché anche loro possano riflettere sull’argomento e sul loro modo di insegnare.

Se vuoi contribuire a rendere l'insegnamento sempre più di qualità puoi partecipare alla raccolta fondi che troverai al seguente link:
https://www.eppela.com/projects/7424

Ti ringraziamo, già da ora, per la tua disponibilità.